I FINANZIAMENTI - CALCOLO RATA

LA DOMANDA DI FINANZIAMENTO

 

L’imprenditore in possesso dei requisiti per poter richiedere il finanziamento, compilerà una domanda di finanziamento ai nostri uffici e contestualmente all’Istituto di Credito selezionato, il quale comunicherà la decisione al Consiglio di Amministrazione della cooperativa (si riunisce ogni 14 giorni) che a sua volta dovrà decidere il rilascio della garanzia.
Il perfezionamento dei finanziamenti avviene in circa 30 giorni direttamente sul conto corrente del richiedente.


CHI PUO' ISCRIVERSI

Possono acquisire la qualità di socio della FIDICOMTUR tutte le piccole e medie imprese come definite dalla disciplina comunitaria, che siano iscritte alla Camera di Commercio.

  

SPESE E COMMISSIONI

(Stralcio dall'Art. 8 del Regolamento FIDICOMTUR – approvato dall’Assemblea del 9 maggio 2011)  
 

All’atto della presentazione delle domande per le quali viene richiesta una garanzia o controgaranzia della Cooperativa l’operatore, socio o non socio, è tenuto a versare una spesa di istruttoria di € 50,00  che, indipendentemente dall’esito della stessa, non sarà rimborsabile.
All’atto dell’erogazione, in un’unica soluzione, gli stessi verseranno una commissione fidejussoria da computarsi secondo le seguenti regole: 
 

  • Finanziamenti chirografari:

 

una  percentuale  dello  0,60%  per  anno  o  frazione  di  anno  di  durata  della  garanzia  rilasciata,  calcolata  sul  valore nominale del finanziamento ottenuto, alla quale si aggiunge una quota fissa di € 100,00. 
 

  • Finanziamenti ipotecari o con garanzie reali:

 

una  percentuale  dello  0,50%  per  anno  o  frazione  di  anno  di  durata  della  garanzia  rilasciata,  calcolata  sul  valore nominale del finanziamento ottenuto, alla quale si aggiunge una quota fissa di € 100,00. 
 

  • Castelletto – anticipo fatture o altre forme autoliquidanti  (con eventuali possibilità di rinnovi annuali):

 

una percentuale fissa dell’1%, calcolata sul valore deliberato, da versare anche ad ogni eventuale rinnovo, alla quale si aggiunge una quota fissa di € 100,00.